Ristorante cucina tradizionale Parmigiana
>
>
Ristorante cucina tradizionale Parmigiana

Caratteristiche di un ristorante cucina tradizionale Parmigiana

Considerata una delle più antiche cucine tradizionali emiliane, quella parmigiana si caratterizza per la produzione di burro e formaggio, tra cui il famoso Parmigiano.
Sinonimo di buona tavola, la gastronomia di questa città è famosa in tutto il mondo per le numerose ricette di primi piatti, di pietanze e in particolare di insaccati e formaggi.
Presso un ristorante cucina tradizionale Parmigiana, è possibile degustare alcune specialità tipiche della zona, come i tortelli alla parmigiana, contenenti verdura e ricotta, i tortelli di patate e quelli alla zucca.
Si tratta di minestre povere, preparate con ingredienti di facile reperibilità ma che si presentano particolarmente gustose al palato; i secondi piatti sono impostati soprattutto sui bolliti, sullo stracotto e sulla trippa alla parmigiana, mentre mancano completamente pietanze a base di pesce.
L’hotel ristorante Ai Tigli, grazie all’esperienza pluriennale dei suoi gestori, è diventato un importante punto di riferimento della zona per quanto riguarda l’ospitalità dei proprietari e la raffinatezza delle preparazioni culinarie.

Aromi e sapori offerti da un ristorante cucina tradizionale Parmigiana

Come accennato, le eccellenze culinarie di questa zona emiliana nei dintorni di Langhirano, sono rappresentate senza dubbio dagli insaccati.
Si tratta di salumi che oltre ad essere preparati con materie prime di qualità superiore, vengono lavorati con procedure che si tramandano di generazione in generazione e che proprio per questo garantiscono un risultato eccezionale.
A Parma e provincia vengono prodotti infatti il famoso Prosciutto di Parma, i cui unici ingredienti sono la carne di maiale e il sale, e il Culatello, considerato da molti il re dei salumi.
Il Salame di Felino è prodotto dell’omonimo comune in provincia di Parma, e possiede caratteristiche organolettiche assenti in altri insaccati simili.
La Coppa di Parma, la Spalla di San Secondo, il Fiocchetto e lo Strolghino sono altrettanti salumi che contribuiscono alla notorietà di questa parte dell’Emilia.
Parma è senza dubbio la città più famosa d’Italia per quanto riguarda l’industria casearia, responsabile della produzione del Parmigiano, un formaggio che si può gustare sia crudo sia cotto e che prevede un adeguato periodo di stagionatura.

A chi rivolgersi per un ristorante cucina tradizionale Parmigiana

Chi desidera gustare le specialità tipiche di questa zona della regione Emilia-Romagna, deve rivolgersi a ristoranti rispettosi delle tradizioni enogastronomiche e dotati di cuochi capaci di rivisitare le ricette senza alterarne gli ingredienti.
L’hotel ristorante Ai Tigli offre l’opportunità di assaggiare cibi reperibili soltanto in questa zona geografica, tra cui ad esempio la Torta Maria Luigia, le famose Scarpette di Sant’Ilario (biscotti in pasta frolla a forma di scarpa) e i tortelli dolci.
Tutte queste prelibatezze culinarie possono essere accompagnate dal Lambrusco, vino rosso predominante nella provincia di Parma, e dalla Malvasia, vino tipico del parmense.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart